Ricerca
Ricerca Avanzata


Carrello: 0
Totale: €0,00

Clienti OnLine:613 Rubrica prodotti: A-B-C-D-E-F-G-H-I-J-K-L-M-N-O-P-Q-R-S-T-U-V-W-X-Y-Z Statistiche 18849

Mailinglist:

Registra Rimuovi


Chat OnLine
User:
OnLine: 0


Best Price
 

 Sottocategorie

 Sei in Impianti Osmosi Impianti Osmosi

Impianti Osmonsi (Sireg) Impianti Osmonsi (Sireg)

Impianti Osmonsi (Vertex) Impianti Osmonsi (Vertex)

Impianti Osmonsi (Tunze) Impianti Osmonsi (Tunze)

Impianti Osmonsi (Aquamedic) Impianti Osmonsi (Aquamedic)

   
 
 Informazioni

Uno degli aspetti più importanti, quando si vuole ricreare un ambiente che riproduca nella maniera più naturale il biotopo originale, è quello dell'acqua, che per gli organismi marini equivale all'aria che respiriamo. L'acqua del rubinetto, contiene spesso alti quantitativi di metalli pesanti e cloro, la durezza carbonatica e quella totale sono al di sopra dei valori ottimali per un acquario, inoltre c'è una notevole presenza di sostanze inquinanti come nitrati, fosfati e silicati. Quindi, l'utilizzo di acqua del rubinetto, oltre a debilitare i pesci e a portare al deperimento degli invertebrati e piante più delicate, fa aumentare la proliferazione di alghe indesiderate, quali diatomee, cianoficee e filamentose. Oggi il sistema più efficace per ottenere un acqua demineralizzata, che ha soppiantato il sistema a scambio ionico, è basato sul principio di osmosi inversa. Il principio dell’osmosi inversa fu scoperto dal Premio Nobel “Jacobus Hendricus Van T’Hoff” già nel 1901. L'osmosi inversa è una proprietà tipica dei sali minerali: attraggono i liquidi, vincendo la pressione atmosferica, anche attraverso ostacoli che offrono resistenza, come i materiali semipermeabili. L'osmosi inversa è il principio fisico secondo il quale le cellule del nostro corpo possono alimentarsi correttamente. Infatti sono ricoperte da una membrana semipermeabile che permette loro di filtrare ciò che serve (l’alimento e i sali minerali) e di espellere le sostanze inutilizzate. il processo consiste nel passaggio di acqua attraverso una membrana semipermeabile, da una soluzione salina diluita ad un'altra con maggiore concentrazione per creare un equilibrio. La pressione che spinge l'acqua attraverso la membrana è definita pressione osmotica. Applicando nel comparto della soluzione a maggiore concentrazione salina una pressione superiore a quella osmotica, si inverte il fenomeno: le molecole di acqua passano attraverso la membrana, mentre le molecole dei sali, le molecole organiche e la quasi totalità di cariche microbiche (Impurità), per via delle loro dimensioni, non sono in grado di superare i micropori della membrana e verranno evacuate allo scarico. Si ottiene così una soluzione concentrata da una parte e acqua pura dall'altra. Questo processo si definisce osmosi inversa.



        E-Mail: Informazioni HelpDesk         Tel: (39) 02.6125800         Fax: (39) 02.6125800         Sondaggio - Termini & Condizioni
PreferitiFaceBookrssWebCam On
Barriera Corallina 97 - 20092 Cinisello B.(Mi) - Via S.Martino, 1 - Tel/Fax. (39) 02.6125800 PI:02695450961
I prodotti OnLine fanno parte del catalogo Barriera Corallina 97. I marchi sono registrati dai rispettivi proprietari.
® 2000-2011 Powered by F.R. WebDevelopFree. Tutti diritti riservati. e-Commerce OnLine V8.5